Stefania

Corsi di formazione gratuiti ad Ascoli e S. Benedetto

La scadenza delle domande è ravvicinata, 18 giugno 2015, ma la Provincia di Ascoli Piceno ha organizzato ancora una serie di corsi interessantissimi tra Ascoli e San Benedetto del Tronto. Nell’ambito del Piano Europeo “Garanzia Giovani” (Youth Guarantee), la Provincia ha pianificato 14 nuovi corsi di formazione a favore di soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni, con priorità a disoccupati di lunga durata.

I corsi, finanziati dal Fondo Sociale Europeo, saranno svolti nei due Centri Locali di Formazione di Ascoli Piceno (via Kennedy) e San Benedetto del Tronto (via Mare).

L’Amministrazione Provinciale organizzerà 10 corsi gratuiti, con lo scopo di fornire un’opportunità di crescita e un titolo spendibile in modo tale da agevolare il più possibile giovani disoccupati nel trovare lavoro.

I corsi organizzati ad Ascoli Piceno sono:

  • Informatica gestionale Excel avanzato (ore 100);
  • Lingua estera base (ore 100);
  • Lingua estera avanzato (ore 100);
  • >Disegnatore tecnico per la progettazione meccanica 3D (ore 100)
  • Pizzeria (ore 120);
  • Barman (ore 120).

I corsi organizzati a San Benedetto del Tronto sono:

  • Disegnatore progettista disegno tecnico 3d(60 ore);
  • Disegnatore tecnico 3d per la progettazione meccanica (60 ore);
  • Lingua estera base  (65 ore);
  • Lingua estera avanzato (65 ore).

Nell’ambio di tale iniziativa si inseriscono anche 4 corsi organizzati da soggetti privati.
I corsi privati organizzati ad Ascoli Piceno sono:

  • Addetto alle operazioni di magazzino (ore 200) a cura di IAL Marche Srl;
  • Operatore addetto al supporto dei soggetti con difficoltà di apprendimento (ore 200) a cura della COOSS MARCHE ONLUS;

I corsi privati organizzati a San Benedetto del Tronto sono:

  • Barman (200 ore);
  • Aiuto Cuoco (200 ore) entrambi a cura di “Julia Service Srl” di Ascoli Piceno.

Tutti i bandi sono scaricabili dal sito della Provincia di Ascoli Piceno.

Tirocini turistici per giovani diplomati a Berlino Bordeaux Dublino e Creta

tirocinio turisticoManca poco! Scade difatti il 12 giugno alle ore 17,00 il termine per la presentazione delle domande di partecipazione a tirocini professionali nel settore del turismo e ristorazione all’estero.

Iscom Formazione Modena in partenariato con Send propone la partecipazione a tirocini professionali della durata di 13 settimane per sviluppare le competenze di giovani che vogliono inserirsi nel settore del turismo, della ristorazione, del marketing turistico e della promozione dei territori locali.

I beneficiari sono giovani neodiplomati residenti nel territorio italiano (ad esclusione della regione Sicilia, in quanto diretta promotrice di un bando autonomo), che abbiano acquisito il diploma nel giugno/luglio 2014 e che possiedano già le qualifiche di base e/o un’esperienza pregressa professionale (lavoro o stage) nel settore turistico, della ristorazione e/o della promozione territoriale.

Sono previsti 5 borse a Berlino, 4 a Bordeaux, 3 a Creta, e 2 borse con destinazione Dublino sono riservate a persone con disabilità motoria.

Le partenze sono previste a luglio con rientro a settembre 2015. Per informazioni ed iscrizioni visitate  www.iscom-modena.it sezione ERASMUS + PAST.

 

 

 

z35W7z4v9z8w

La polizza RC Professionale: una copertura per tutti i rischi del mestiere

Essere dei veri professionisti non significa solo essere iscritti ad un albo ed avere un ottimo pacchetto clienti, significa anche avere in mano le chiavi del proprio mestiere e sentirsi sicuri di se stessi, del proprio intuito, delle proprie capacità. Se anche tu sei un professionista sai di certo che solo credendo in se stessi e nel proprio talento è possibile portare avanti il lavoro con passione riuscendo a soddisfare appieno i desideri del cliente. Se anche tu sei un professionista sai di certo però che ogni mestiere comporta anche dei rischi e che sono molte le decisioni che non possono essere prese alla leggera, decisioni sulle quali è importante ragionare a mente lucida e in modo quanto più intenso possibile per evitare di cadere in errore e per evitare così di rovinare del tutto il lavoro svolto.

Certo è facile pensare che i rischi diventino delle vere e proprie realtà, spesso si crede che ciò accada solo agli altri. Di sicuro ti sarai più volte detto che a te non può accadere, che sei troppo scrupoloso per cadere in errore. Se sei un professionista serio devi invece fermarti un attimo a pensare che se i rischi ci sono vuol dire che gli errori sono possibili e vuol dire che anche te potresti commetterli compromettendo la tua carriera. Ed è qui allora che entrano in gioco le polizze RC professionali. Prima di scoprire di cosa si tratta però soffermiamoci per un attimo proprio sui rischi, prendendo come esempio i rischi della professione di architetto e della professione di avvocato.

Gli architetti progettano abitazioni, progettazione che deve essere effettuata in modo impeccabile. Per negligenza oppure per semplice dimenticanza l’architetto può però sbagliare un calcolo e rendere così la progettazione pessima, può sbagliare ad esempio il calcolo dell’altezza delle scale o l’altezza di un pilastro. Gli architetti possono commettere errori anche quando si trovano nel cantiere, possono ad esempio dimenticare di mettere in sicurezza il cantiere mettendo così a repentaglio non solo l’edificio ma anche la vita di tutti i lavoratori e possono gestire in modo sbagliato i lavori. I rischi a cui gli avvocati vanno incontro riguardano invece i documenti con cui hanno a che fare e le persone che devono assistere. Possono infatti perdere i documenti oppure le somme di denaro che gli assistiti hanno dato loro in custodia. Possono commettere degli errori che portano a conseguenze negative per i loro clienti, clienti che magari sono costretti a pagare in questo modo anche per atti che non hanno commesso.

Ti renderai conto dopo queste considerazioni che questi errori non sono volontari, che possono capitare a chiunque, anche a te quindi. Per tutelarti nel miglior modo possibile l’unica cosa che puoi fare è scegliere una buona polizza RC Professionale, polizza che inoltre è diventata da poco obbligatoria per tutti i professionisti iscritti al loro albo di appartenenza. Questa polizza permette di avere una copertura assicurativa contro i danni causati in modo involontario e permette quindi di vivere la propria professione in modo molto più tranquillo.

Una delle caratteristiche importanti delle polizze di responsabilità civile è la retroattività, polizze che quindi offrono una copertura anche per gli errori che sono stati commessi in passato. Un modo insomma per tutelare i professionisti al cento per cento e per rendere i rapporti di lavoro finalmente molto più leggeri e privi di pensieri inutili.

IOLAVORO a Torino il 10-11-12 ottobre

Si terrà a Torino, presso lo Juventus Stadium la 15a edizione di IOLAVORO. IOLAVORO ospita conferenze su temi importanti per l’ingresso nel mondo del lavoro. Si possono ottenere informazioni legate alla ricerca attiva del lavoro, su come compilare in modo corretto ed efficace il curriculum vitae, su come sostenere un colloquio di lavoro con successo, sul personal branding e la cura dei social network business e molto altro ancora.
I numeri dell’ulmina manifestazione della fiera sono stati importanti: sono stati effettuati 14.000 colloqui e sono stati raccolti 16.000 curricula.
IOLAVORO è organizzata da Regione Piemonte Agenzia Piemonte Lavoro e Assessorato al lavoro e alla formazione professionale della Regione Piemonte.
Per ulteriori informazioni e iscrizione visitate www.iolavoro.org .

Stagionali invernali in Friuli Venezia Giulia

Il lavoro stagionale non è solo estivo. L’Agenzia Regionale Promotur, ente pubblico funzionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, ricerca alcune figure professionali per la stagione invernale 2013/2014.
Si ricercano addetti alle funzioni connesse con l’esercizio di impianti funiviari di risalita, piste da sci e infrastrutture tecniche, nelle zone turistiche di Piancavallo, Forni di Sopra/Sauris, Ravascletto/Zoncolan, Tarvisio e Sella Nevea, indicativamente nel periodo compreso tra il 15 novembre 2013 e il 15 maggio 2014. Promotur ricerca anche figure amministrative.
È prevista in via indicativa l’assunzione di 152 persone con contratto a termine con le modalità part-time verticale o a tempo pieno, con decorrenza e cessazione variabili in relazione ai calendari programmati e tasso di impegno orario dipendente dall’andamento meteorologico stagionale e dalle esigenze organizzative.
Chi è interessato può inviare la domanda, insieme al curriculum vitae e a tutta la documentazione richiesta per ciascun ruolo e mansione, entro le ore 17 del 7 Ottobre 2013.

Concorso 122/13 della regione Friuli Venezia Giulia, per visualizzare il bando clicca qui

 

Finanziamenti in Campania per l’agriturismo

Il 19 giugno (con rettifica del 4 luglio 2013) Regione Campania, per contenere lo spopolamento delle aree rurali e favorire la piena occupazione dei componenti della famiglia agricola, ha approvato e publicato il bando della misura 311 “Diversificazione in attività non agricole” dove, di fatto, sono messi a disposizione 8,5 ml di euro come incentivi per interventi all’interno delle aziende agricole con attività di agriturismo.

I finanziamenti saranno concessi per l’utilizzo di locali non più necessari alle attività agricole da destinare ad alloggio e ristorazione, attività di divulgazione riguardanti il mondo rurale, attività sociali, attività di custodia, pensione e prime cure per animali domestici e attività artigianali tipiche del mondo rurale (lavorazione del legno, del ferro, del ricamo, della sartoria, della ceramica, etc).

Saranno inoltre concessi finanziamenti per attività ricreative, sportive e di soggiorno all’area aperta attraverso la realizzazione di aree attrezzate, percorsi didattici-naturalistici, creazioni di piccoli impianti sportivi, manutenzione del verde pubblico e acquisto di macchinari.

Il progetto rientra nel Programma di Sviluppo Rurale PSR Campania 2007-2013 cofinanziato dall’Unione Europea. Per ulteriori informazioni e per scaricare il bando, potete cliccare qui.
Le domande devono essere presentate entro le ore 12.00 del 16 settembre 2013.

Itticoltura e fotovoltaico per i corsi di formazione ad Alghero

La Provincia di Sassari, con il finanziamento della Regione Sardegna – Assessorato al Lavoro, organizza due corsi di formazione professionale gratuiti per:

•Tecnico della gestione di impianti di itticoltura e maricoltura, sede del corso Alghero;

•Tecnico della progettazione, installazione e verifica di impianti fotovoltaici, sede del corso Ozieri.

Entrambi i corsi sono aperti a 15 allievi e hanno una durata di 800 ore, presso le sedi di Alghero e Ozieri di IAL Sardegna.
I destinatari sono soggetti disoccupati e inoccupati, maggiorenni e residenti in Sardegna.
Le domande di ammissione vanno presentate entro le ore 13:00 del 24 giugno 2013 seguendo le indicazioni che troverete su www.ailsardegna.net .

Provincia di Roma, prorogato il termine per il corso “Business Innovation Development”

L’Assessorato alle Politiche del Lavoro e Formazione della Provincia di Roma ha prorogato fino al 30 maggio 2013 il termine della domanda di partecipazione al corso di formazione professionale gratuito di 160 ore “Business Innovation Development”.
Il corso è rivolto a laureati inoccupati con competenze informatiche di base in ambiente MS residenti preferibilmente nella provincia di Roma.
L’ente erogatore è IRIS T&O Tecnologie & Organizzazione di Pomezia. La partecipazione al corso è gratuita e sono disponibili 20 posti. La sede, la data e l’orario delle selezioni saranno indicate il 4 giugno 2013 con avviso esposto in via dei Castelli Romani 15 a Pomezia. Bando al seguente link

OccupaMI: i nuovi contributi a sostegno dell’occupazione a Milano

Il 14 maggio è stato pubblicato il bando del progetto “OccupaMI” Edizione 2013, dove la Camera di commercio di Milano e il Comune di Milano hanno messo a disposizione 2.500.000 Euro per agevolare assunzioni nelle micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa nella provincia di Milano.

Nello specifico l’iniziativa intende favorire:

• le assunzioni di lavoratori a tempo indeterminato;
• le assunzioni di lavoratori con contratti di lavoro subordinato di partite IVA ;
• le stabilizzazioni di lavoratori già presenti in azienda.
Il bando è suddiviso in tre misure, ognuna delle quali con un fondo dedicato, rivolte a tre tipologie di imprese diverse: nuove imprese con meno di 48 mesi, piccole-medie imprese nate da più di 48 mesi e micro imprese nate da più di 48 mesi.

Misura 1 – Nuove imprese con meno di 48 mesi 
(stanziati 1.200.000 Euro – contributi da 3.000 a 7.000 Euro)
Assunzione a tempo determinato;
Assunzione a tempo indeterminato;
Trasformazione di contratti da tempo determinato a tempo indeterminato

Misura 2 – PMI con più di 48 mesi 
(stanziati 700.000 Euro – contributi da 3.000 a 6.000 Euro)
Assunzione a tempo indeterminato
Trasformazione di contratti da tempo determinato a tempo indeterminato
Misura 3 – Micro imprese con più di 48 mesi
(stanziati 600.000 Euro – contributi da 3.000 a 6.000 Euro)
Assunzione a tempo indeterminato
Trasformazione di contratti da tempo determinato a tempo indeterminato

Possono beneficiare di contributi gli interventi di assunzione o di stabilizzazione effettuati a partire dal 6 maggio 2013 (data di pubblicazione del Bando). Ogni impresa può inoltrare soltanto una richiesta di contributo.

E’ possibile inviare la domanda dalle ore 10.30 del 4 giugno 2013 fino a esaurimento risorse economiche e comunque entro e non oltre le ore 12.00 del 14 giugno 2013.

Per ulteriori informazioni www.mi.camcom.it

Dati occupazione ISTAT marzo 2013

Il 30 aprile ISTAT ha pubblicato i dati sul mercato del lavoro di marzo 2013 ed emerge che gli occupati totali sono 22 milioni 674 mila, in diminuzione di 51 mila unità rispetto a febbraio  2013.

Il calo complessivo è guidato dalla componente femminile, che ha perso 70 mila unità in marzo, contro un aumento di 19 mila occupati per i maschi.

Il tasso di disoccupazione si attesta all’11,5%, invariato rispetto a febbraio e in aumento di 1,1 punti percentuali nei dodici mesi.

Per ulteriori informazioni visitail sito www.istat.it .